Gli appuntamenti di Greenpeace GL Bari

mercoledì 26 ottobre 2011

Fermiamo il carbone! 29 ottobre



Contro l'uso del carbone, per un lavoro degno, per contrastare i cambiamenti climatici e tutelare la salute dando speranza al nostro futuro: il 29 ottobre manifestazione nazionale!

La scelta di incrementare l’uso del carbone per la produzione di energia elettrica è una scelta nociva e sbagliata, soprattutto oggi che i cambiamenti climatici costituiscono una minaccia per il futuro del Pianeta e le fonti rinnovabili, insieme all’efficienza energetica, rappresentano l’alternativa efficace e praticabile. La combustione del carbone in centrali elettriche rappresenta, infatti, la più grande fonte “umana” di inquinamento da CO2, più del doppio di quelle a gas. A parole tutti sono per la lotta ai cambiamenti climatici, ma in Italia si fanno scelte in senso contrario, nonostante l’Unione Europea abbia assunto la decisione di ridurre entro il 2020 di almeno del 20% le emissioni di gas serra, rispetto ai livelli del 1990.
Il carbone è anche una grave minaccia per la salute di tutti: la combustione rilascia un cocktail di inquinanti micidiali (Arsenico, Cromo, Cadmio e Mercurio, per esempio), che coinvolgono un’area molto più vasta di quella intorno alla centrale. L’Anidride solforosa emessa, combinandosi con il vapore acqueo, provoca le piogge acide, per non parlare dei danni alla salute derivanti dalle polveri sottili. La consapevolezza del legame tra danno ambientale e minacce per la salute umana, con inevitabili costi per la collettività, dovrebbe ormai costituire una consapevolezza comune. Ciò nonostante, e per mere convenienze proprie legate all’attuale prezzo del carbone (peraltro in salita), alcune aziende insistono per costruire nuove centrali a carbone o riconvertire centrali esistenti.

Per approfondire

Evento di Brindisi:

Dalle ore 18,00 in Piazza della Vittoria

Per info e contatti: tel. 349.1243752 (Giuseppe); 340.3638630 (Fabio) fermiamoilcarbone.brindisi@yahoo.it

La mobilitazione del 29 sarà preceduta nei giorni 27 e 28 ottobre da un punto informativo a Piazza della Vittoria dalle ore 18:00 alle ore 21:00.
Programma 29 ottobre 2011
Mattino: conferenza stampa presso il porticciolo turistico “Marina di Brindisi”.
Dalle 18:00 alle 21:00 grande manifestazione a Piazza della Vittoria: saranno esposti contributi video e grafici sul tema. Coinvolte le scuole elementari e medie della Città con disegni ed elaborati creativi tematici che saranno esposti in Piazza. Collegamento con il palco della manifestazione contro la centrale di Porto Tolle ad Adria (Ro)

Promotori del Comitato FERMIAMO IL CARBONE
Alternativa, AltraMente scuola per tutti, AltroVe, Arci, A Sud, Cepes, Circolo culturale AmbienteScienze, Comitato Energiafelice, Comitato SI' alle Rinnovabili NO al nucleare, Coordinamento Veneto contro il carbone, Ecologisti Democratici, Fare Verde, Federconsumatori, Focsiv - Volontari nel mondo, Forum Ambientalista, Greenpeace, ISDE-Medici per l'Ambiente, Italia Nostra, Kyoto Club, Legambiente, Lipu, Movimento difesa del cittadino, Movimento Ecologista, OtherEarth, Rete della Conoscenza (Uds-Link), RIGAS, Slow Food Italia, WWF, Ya Basta.



sabato 15 ottobre 2011

Rainbow Warrior III

Oggi 14 ottobre 2011, nei cantieri navali di Berne-Matzen in Germania, Greenpeace vara ufficialmente la nuova Rainbow Warrior III. La nave è l’ammiraglia della flotta che da sempre ci permette di essere in prima linea per combattere e testimoniare i crimini contro il Pianeta.

Gallery fotografica costruzione